Monthly Archives: December 2008

IL FANTASMA DELLA LIBERTA’ ARRIVA SEMPRE CON UN COLTELLO TRA I DENTI

Il fantasma della liberta’ arriva sempre con un coltello tra i denti. Sparare alla carne e’ il punto piu’ alto dell’oppressione sociale. Tutte le pietre disselciate dal pavimento e lanciate sugli scudi della polizia alle vetrine dei templi delle comodita’; … Continue reading

Posted in cronologie | 3 Comments

Konstantina Kuneva

Atene – Il 23 Dicembre 2008, Konstantina Kuneva, immigrata dalla Bulgaria che lavora come spazzina nella metropolitana di Atene, ha subito un attentato contro la sua vita mentre stava rincasando dopo una giornata di lavoro. Konstantina era nota per la … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on Konstantina Kuneva

QUANDO ATTACCANO UNO DI NOI, CI ATTACCANO TUTTI

    Oggi 27 Dicembre abbiamo occupato la sede centrale di ISAP (Ferrovia Elettrica di Atene-Pireo) come prima risposta all’attentato contro la sua vita che ha subito Constantina Cunova il 23 dicembre 2008 mentre stava rincasando dal suo lavoro.             … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on QUANDO ATTACCANO UNO DI NOI, CI ATTACCANO TUTTI

annuncio del Politecnico occupato di Atene

Annuncio del Politecnico occupato di Atene (24.12.2008) L’occupazione del Politecnico è terminata a mezzanotte del 24 Dicembre– La lotta continua Subito dopo l’assassinio di Alexandros Grigoropoulos da parte della guardia speciale di polizia Ep. Kokoneas e i primi scontri per … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on annuncio del Politecnico occupato di Atene

Traduzione di un lettera, pubblicata mercoledì su indymedia-grecia, in cui i soldati di diverse caserme dichiarano di rifiutarsi di mettersi al servizio della repressione.

fonte: http://indy.gr/newswire/epistol-apo-ta-stratopeda-poy-arneitai-ton-katastaltiko-rolo-toy-stratoy http://tapesgoneloose.blogspot.com/ Traduzione di un lettera, pubblicata mercoledì su indymedia-grecia, in cui i soldati di diverse caserme dichiarano di rifiutarsi di mettersi al servizio della repressione. Centinaia di soldati dei 42 campi dell’esercito dichiarano: CI RIFIUTIAMO DI DIVENTARE UNA … Continue reading

Posted in esercito | Comments Off on Traduzione di un lettera, pubblicata mercoledì su indymedia-grecia, in cui i soldati di diverse caserme dichiarano di rifiutarsi di mettersi al servizio della repressione.

Appello per una nuova internazionale

Politici e giornalisti cianciano, tentando di infangare il nostro movimento con la loro ingannevole razionalità. Noi ci rivolteremmo per la corruzione del governo, o perché vorremmo da loro più soldi e più lavoro. Invece, se attacchiamo le banche è perché … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on Appello per una nuova internazionale

Comunicato Confedereazione Sindacale greca occupata (17 dicembre 2008)

mercoledi’ 17 dicembre O SAREMO NOI A SCRIVERE LA STORIA, O LA STORIA SARÀ SCRITTA SENZA DI NOI Noi operai, impiegati, disoccupati, lavoratori precari, greci o immigrati, che non siamo spettatori e abbiamo partecipato dal primo momento alle manifestazioni, agli … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on Comunicato Confedereazione Sindacale greca occupata (17 dicembre 2008)

L’ (auto)distruzione, è la creazione

La sera del 6/12 non si potrà dimenticare tanto facilmente. E questo non perchè l’assassinio di Alexis è un fatto fuori dal comune, incredibile. La violenza dello stato può ben provare ad organizzarsi in versioni dominatrici di volta in volta … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on L’ (auto)distruzione, è la creazione

Up against the wall motherfuckers! Siamo venuti per cio che e’ nostro…

Up against the wall motherfuckers! Siamo venuti per cio che e’ nostro… Lunedi 15 Dicembre 2008. In questi giorni di odio, lo Spettacolo – come relazione di potere, come relazione che forgia la mente di oggetti e di corpi – … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on Up against the wall motherfuckers! Siamo venuti per cio che e’ nostro…

Questi giorni sono anche nostri

testo distribuito nel picchetto studentesco di fonte ad una caserma da alcuni albanesi del centro immigrati di Atene il 12 dicembre 2008 Questi giorni sono anche nostri. Da quando hanno assassinato Alexis Grigoropoulos stiamo vivendo in una condizione di agitazione … Continue reading

Posted in Generale | Comments Off on Questi giorni sono anche nostri